Primo mese in Grecia

Hier gibt es kein weiterkommen am Lissos River – Greece

A Ioannina, ieri, arriva una coppia scozzese: strane coincidenze accadono viaggiando; è una giovane coppia che avevamo conosciuto a Natale scorso in Spagna a Platia Carabassi (Santa Pola- Spain). Un incontro meno simpatico: un grosso serpente lungo circa un metro sotto il camper, minaccioso, in posizione di attacco, sibilante. Ci avvisa del pericolo un forte abbaiare di Nicol che ce lo indica.

Sabato 02.06 Al mattino cerchiamo al Lidl locale il …Martini. Niente da fare, sembra che in Grecia non lo vendino. Poi cerchiamo un posto che ci è stato indicato per ricaricare la bombola del gas, non lo troviamo e ci rinunciamo.

Proseguiamo per il Lago Techniti Limni Aoou. Parte con autostrada A2 e parte con una tortuosa strada di montagna (sino a 1400 mt) arriviamo al lago. E‘ situato a 1330 mt slm, quindi siamo passati dai 33° ai 14° !!!! Ci accoglie un bel temporale. Ci fermiamo per la notte nei pressi della diga dove è segnalato Parking per camper. GPS 39.834833,21.065625

 L‘ antifurto continua a dare falsi allarmi notturni.

 Domenica 03.06 Notte fresca (9°) e silenzio assoluto. Il lago tutto attorno è disabitato. 

Partiamo per una nuova meta. Con una piccola deviazione rispetto all‘ itinerario prefissato, andiamo a visitare un posto molto turistico segnalatoci da amici: Meteore.
Hanno fatto in parte una nuova strada, ma il navigatore ci indica la vecchia statale, ora in disuso e veramente brutta. Sovente franata.
Riprendiamo più tardi la nuova statale ed arriviamo a questo complesso roccioso spettacolare veramente. GPS 39.725711,21.632383

Sulle cime di queste rocche hanno costruito nel passato 3 monasteri, attualmente molto visitati. Ci fermiamo in un parking sterrato, sperando che la Polizia non ci sfratti. Di nuovo caldo torrido. In serata arrivano un‘ altra decina di camper.

Lunedi 04.06 Riprendiamo la nostra strada per il nord. Con la A2 e autostrada gratuita A29 sino al Kastorias Limni. 

Una suggestiva stradina stretta ed alberata viaggia a filo dell‘ acqua del lago, tutto attorno al promontorio di Kastoria. A sud del lago, a Dispilio, troviamo un parking di un sito archeologico, molto quieto e ci fermiamo. Anche oggi il caldo si fa sentire. GPS 40.484063,21.293363

 

Martedi 05.06 Continuiamo la nostra strada alla scoperta dei laghi del Nord Grecia. Per errore visitiamo il Limni Himatidis piccolo lago senza nulla di interessante.
A pranzo ci rendiamo conto dell‘ errore (lago sbagliato) e proseguiamo per il Limni Vegoritida. La strada lo costeggia lungo il bordo ovest, verso nord, sino a Amissa.

Poco dopo questo piccolo paese troviamo una stradina sterrata che scende verso il lago, nel verde, e ci fermiamo. C‘ è un altro camper tedesco/danese. Anche oggi caldo torrido (circa 34°).

GPS 40.778046,21.836465

Mercoledi 06.06 Un pò delusi abbandoniamo i monti ed i laghi per il mare. 

Dobbiamo recarci a Thessaloniki in un negozio- rivenditore di camper che ci è stato indicato per acquisto bombola di gas Greco. Purtroppo la notizia che può conservare le nostre bombole italiane per il futuro, risulta infondata. Peccato ma dobbiamo sbarazzarcene. Quindi acquistiamo una bombola di Propano greco (EKO 10 Kg / 25€ + 18 € vuoto) ed un regolatore di pressione Gok tedesco, come quelli che avevo in precedenza (19 €).

Contrariamente a quanto ci avevano detto in precedenza, l‘ attacco della bombola è identico a quello italiano. Ci danno una cartolina-garanzia con la quale possiamo avere il rimborso del vuoto restituendola a qualsiasi rivenditore. Ma dubito che potremo avvalercene. Ci riforniamo di acqua e scarico WC.

Dopodichè cerchiamo dove fermarci. A sud della città, a Nei Epivates, troviamo un parking sterrato proprio sulla spiaggia. Esausti per il caldo (35°). Temperatura dell‘ acqua 28°.
GPS 40.503116,22.898113

Martedi 12.06 Ci spostiamo verso est, passando il Koronia Limni ed il Volvo Limni. Questo ultimo lo costeggiamo tutto sul lato nord, ma non troviamo un accesso al lago per noi.
Per strada troviamo parecchie fontane per rifornirsi di acqua. Non abbiamo fortuna invece coi laghi greci: non si trova un bel posto adatto alla sosta per alcuni giorni.

E quindi ci ritroviamo sull‘ Egeo. Di nuovo al mare. Proseguendo verso nord-est, la costa è ricca di paesi turistici. Alla fine troviamo un parking sterrato sulla spiaggia denominata Portofino in località Riviera, subito dopo Asprovalta. Non è uno scherzo: è davvero il nome che le hanno dato. E‘ pomeriggio inoltrato, fa molto caldo e ci fermiamo. GPS 40.743678,23.727178

Sabato 16.06 Rifornimento di acqua e partenza cercando di costeggiare. Sino ad oggi abbiamo constatato che si trova acqua ovunque.

Poi deviazione verso l‘ interno per fare spesa al Lidl di Eleftheroupoli (pessima idea, molti Km, e poco assortito). Ritorniamo sulla costa e troviamo quasi subito un posto gradevole sulla spiaggia, Nea Iraklitsa, dove ci sono altri camper. Ironia è che c‘ è anche qui un Lidl (ben fornito) !! Ci riforniamo di altre cose e ci fermiamo. GPS 40.876845,24.315961

Martedi 19.06 Guardiamo cosa c‘ è dietro l‘ angolo. In parte costeggiando,in parte con la A2-E90 gratuita, raggiungiamo il Nestos National Park.

Un piccolo canale divide il lago Vistonida-Ismarida dal mare Egeo. Quindi visitiamo altri 3 laghetti sulla costa, ma niente di particolare.

Proseguiamo con una strada secondaria per Imeros, ma un ponte sul fiume è crollato e dobbiamo seguire l‘ itinerario alternativo consigliato. Terribile, da non credere. Sono diversi Km di strada sterrata adatta solo ai trattori che lavorano nei campi circostanti, per ricongiungerci con la strada principale.

Ci fermiamo appena raggiungiamo la spiaggia di Imeros Beach. C‘ è un cane randagio, tipo segugio, orbo da un occhio, veramente simpatico ed affettuoso che ci adotta. GPS 40.936970,25.358380

Mercoledi 20.06 Ancora in cerca di un posto migliore. Per somma sfortuna (ci affidiamo al navigatore !!) prendiamo una strada non asfaltata. 15 Km avanti e…. indietro,in quanto la troviamo sbarrata!!!! Chiamarla strada è un ironico eufemismo. Percorso terribile per le capre. Ma il Ducato si comporta veramente bene.

Ripresa la strada asfaltata torniamo indietro pochi Km per fermarci in un posto visto precedentemente a Krioneri Beach. Siamo esausti per il caldo, le mosche e lo stress di questa esperienza da fuoristrada 4×4. E non esagero. GPS 40.902883,25.427756

Giovedi 21.06 Ieri abbiamo provato a ricaricare la Sim online. Eravamo contenti di aver risolto e non dover ricorrere ogni mese ai negozi Vodafone. Ma, amara sorpresa. Oggi il router non vuole più funzionare e non sappiamo perchè. Siamo orfani di Internet.

Arriviamo ad Alessandropoli e per prima cosa, chiedendo a destra e a manca, troviamo presso una stazione di servizio Eko, la bombola di gas (17 €) e prendono pure indietro il vuoto italiano.

Poi al negozio Vodafone per risolvere il problema Internet, con somma difficoltà a parcheggiare. Il tecnico specializzato non riesce a risolvere il nostro problema e chiede l‘ intervento della Casa, perchè realizza che a causare il malfunzionamento è la Sim greca. Niente da fare per il momento, aspettiamo domani. Ci fermiamo per la notte in un parking lungomare. GPS 40.842913,25.864776

Venerdi 22.06 Ritorniamo al negozio Vodafone ed il tecnico, vista l‘ impossibilità di riattivare la vecchia Sim, ce ne fornisce un‘ altra nella quale trasferisce il nostro credito. Consulenza per tutto 18€.

Pranzo e poi sulla strada del ritorno verso Ovest. Usiamo la A2 con 2 tratti a pagamento (1,70 + 1,90 €). Ci fermiamo fuori autostrada presso una stazione di servizio dopo Pontolivado.

Sabato 23.06 Pochi Km e siamo di nuovo a Nea Iraklitsa, dove eravamo stati la settimana scorsa. GPS 40.876845,24.315961
Spledida, piccola baia con parking direttamente sulla spiaggia sabbiosa. Contiamo di fermarci qualche giorno. Di fronte c‘ è il Lidl, il WC è pulito ed il serbatoio di recupero vuoto. L‘ unica cosa che ci servirà tra qualche giono sarà l‘ acqua. Vedremo. Ma subito inizia a piovere !!!!

 Sabato il tempo migliora, Domenica tempo pessimo. Così decidiamo di impiegare il tempo facendo la spesa al Lidl e Masoutis. Poi il tempo si rimette al bello e torniamo in spiaggia. 

Ma martedi di nuovo terribile: tira vento fortissimo,nuvole spesse, e talvolta piove

Mercoledi 27.06 Dopo una notte di poioggia torrenziale, il tempo non migliora.

Tanto per fare qualcosa, ci spostiamo un po‘ a ovest a Riviera (località Portofino), gia usata pochi giorni prima. GPS 40.742933,23.726190
Continua a piovere a dirotto e le previsioni non sono buone. Ma qui possiamo rifornirci di acqua sperando …..che smetta di venire dal cielo..

Considerazioni: La prima impressione appena arrivati è stato il panico derivante dal non capire i segnali stradali e tutto il resto, scritti in caratteri greci. Ma poi abbiamo realizzato che sono quasi tutti doppi, il primo in greco il secondo in caratteri latini e spesso in inglese.

La cosa che ci ha stupito è che quasi tutti parlano correntemente l‘ inglese. Anche la proprietaria ultrasettantenne di un negozio.

Alla prima tappa, Plataria, abbiamo incontrato una coppia italiana trapiantata qui da 2 anni. Tra le altre cose ci hanno detto che in Grecia quasi non esiste la criminalità diffusa alla quale siamo abituati. Al momento non ci abbiamo creduto, ma col tempo abbiamo realizzato che forse è vero. La gente lascia tranquillamente per diversi giorni la propria roba in spiaggia. Ma viceversa non riusciamo a capire perchè quasi tutte le case sono coperte da antifurti collegati con ditte del settore sicurezza.

Al nord abbiamo riscontrato una sorprendente facilità a trovare fontane per strada ove rifornirci di acqua.

NOTA su Internet: Nonostante la gentile collaborazione degli addetti Facebook Vodafone e del Vodafone Assistant via chat, che mi hanno illuminato e che ringrazio, devo scrivere questo commento per mettere in guardia i clienti Vodafone dai comportamenti scorretti di taluni impiegati dei negozi Vodafone in Italia. Voglio sperare che non sia malafede, ma solo incompetenza.
La mia esperienza si riferisce al negozio S.TELLA di Cuneo Corso Nizza alla fine di aprile 2018.

Volendo riattivare il mio contratto, che avevo temporaneamente sospeso in quanto all‘ estero, sono stato convinto a chiuderlo definitivamente per attivare una nuova offerta. A detta dell‘ impiegato, più vantaggiosa, con più Gb internet ed a prezzo mensile inferiore. Con aggiunta di un Router WiFi, utile per chi come me usa 2 Pc contemporaneamente.

Chiedo espressamente: …siccome sono spesso all‘ estero per lunghi periodi, talvolta anche 1 intero anno, come funziona attualmente il Roaming?

Risposta: nessun problema, si può usare tranquillamente alle tariffe come se fosse in Italia. Di fatto non esiste più.

Ottimo per me, se non fosse che questa risposta è mendace e completamente fuorviante. Infatti dopo pochi giorni in Grecia ricevo sms da Vodafone che mi dice che se voglio navigare in Internet devo pagare uno sproposito. Il Regolamento EU al riguardo pone tali vincoli e limiti che in pratica è utilizzabile solo in una trascurabile quantità e solo per brevi periodi occasionali (tipo turista in vacanza per pochi giorni). Inoltre se (a vostra insaputa) vi trovate attivata l‘ opzione Internet Passport, vi viene addebitato extra il traffico in Roaming. Ignorando di fatto il regolamento EU.

Inoltre l‘ impiegato non fà accenno al fatto che il nuovo contratto non si può sospendere, come il vecchio. Per cui devi continuare a pagare senza usarlo, se all‘ estero usi un‘ altra sim locale per non essere spennato.

E‘ prevista solo la chiusura definitiva, pagando salate penali, per il contratto e per il router.

Inutile sottolineare che questo comportamento è veramente scorretto per il consumatore, (ma non per Vodafone Italia che non istruisce a dovere i suoi impiegati).

Per vendere un nuovo prodotto o attivare un nuovo contratto sono disposti a tutto, in quanto dopo non ti puoi ribellare. La tua Carta di Credito è a loro disposizione per prelevare quanto e quando vogliono.

Quindi state all‘ erta quando vi propongono qualcosa di nuovo o ….. conveniente !!!!

Per la mappa dei posti visitati vedi il link: https://www.camper-news.com/maps/

Per le foto fatte da Belle nei posti visitati vi rimando come di consueto ai suoi Report:

https://www.camper-news.com/category/travel-facts/

https://www.camper-news.com/author/belle/

Km. 2018: 6.130 km

Km. Totali: 88.938 km

This Articel was read 435 times!

Print Friendly

You might be also interested in...

Baffo Grigio

Über Baffo Grigio

...la mia casa é ovunque...

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

Bitte vervollständigen Sie das CAPTCHA *

Diese Website verwendet Akismet, um Spam zu reduzieren. Erfahre mehr darüber, wie deine Kommentardaten verarbeitet werden.