Un’ altro mese è passato….( con disavventura )

Wir schaffen die Steigung nicht mit dem Schotter und dem Regen der letzten Tage - Río Jamara - Talamanca de Jarama – Spain

Giornate passate a cercare di rimettere in sesto il PC. Alla fine riesco a riscaricare, con Mozilla Firefox, Google Chrome ed installarlo. Quindi dopo mille tentativi inutili di reinserire il file Licenza, decido di disinstallare Avast Pro e scaricarne uno Free. Quando lo attivo mi dice che posso installare il mio file Licenza e riavere il mio Avast a pagamento (!!!). Finalmente sono di nuovo coperto e la nuova versione di SafeZone funziona meglio di prima. Aleluhia….

 

Mercoledi 02.08 Un’ altro mese è passato. WC e acque grigie pieni, acqua quasi finita.
L’ AreaSosta vicina è provvidenziale per fare tutto.

Breve viaggio a Ourense per ricaricare la chiavetta Vodafone e dopo spesona al Lidl, in previsione di fermarci un’ altra settimana, ritorno alla base (Rio Miño).

Giovedi pomeriggio si sviluppa un incendio boschivo proprio di fronte a noi, ma sull’ altra sponda del fiume, a 200 mt da una casa.

Devo dire che l’ organizzazione in Galicia è superba. Nel giro di 15 minuti era sul posto un grosso elicottero equipaggiato di canestro e squadre di intervento. Suggestivo perchè si rifornisce a 20 mt da noi con un frastuono terribile (e doccia) visto le dimensioni del mezzo.

Mercoledi 09.08 E’ tempo di cambiare panorama. Anche perchè Nicol è molto disturbata dai continui botti che arrivano dai boschi di fronte. Forse sono quelli che usano per tenere alla larga gli uccelli dai campi coltivati.

Rifornimento di acqua, scarico WC e quindi andiamo alla farmacia presso la quale avevamo ordinato alcuni prodotti. Tutto OK, anche il prezzo è migliore del consueto.
Acquisto di una bombola di Gas e spesa al Lidl di Oruense.

Dopo pranzo continuiamo, talvolta con piccole stradine tortuose, la ricerca di un’ altro posto. Visitiamo alcune terme e laghetti, ma senza fortuna. A tardo pomeriggio ci fermiamo nel parking di un complesso in costruzione in cima ad una collina nel paese di Montederrano (964 mt. Slm). Speriamo che la notte non sia troppo gelida. GPS 42.2739118,-7.4978443

Giovedi 10.08 In effetti la notte è fredda. Al mattino ci svegliamo con 4.5° !!!
Passiamo la giornata sino alle 16.oo a zonzo, di lago in fiume, su e giù per le montagne, con un paesaggio magnifico, ma senza trovare un posto adatto a fermarci.


A pranzo troviamo una AreaSosta Camper in A Rua. Ma stanno allestendo qualcosa per una festa di Ferragosto. Quindi non adatta a noi. GPS 42.3891483,-7.1148574

Alla fine decidiamo di fare ritorno al Lago di Valparaiso. Con l’ AutoVia lo raggiungiamo alle 18.oo.

E’ sempre un paradiso. Tramonti magnifici, sembra che la foresta bruci.
GPS 41.9589816,-6.2990799


Permettetemi un piccolo sfogo: odio il popolo del week-end. E quando questo diventa un ponte di 4 giorni, è il delirio. Ferragosto !!!!
In questo paradiso, la pace è perduta. Bimbi che strillano,ogni mq occupato, auto parcheggiate ovunque, talvolta in modo impensabile, moto d’ acqua rombanti che sfrecciano in fronte all’ area balneare per farsi vedere, e tanto bla…bla…bla…. specialmente (per me incomprensibile) dopo le 17.oo. (a questa ora gli spagnoli vanno in …spiaggia)

 

Venerdi 18.09 Con vivo rammarico lasciamo questo posto incantevole. Subito troviamo una fontana per rifornirci d’ acqua e quindi proseguiamo per Benavente, dove ci sono Lidl e Mercadona. Pranzo per strada (autovia) e spesa nei 2 supermercati.

Prendiamo la N630 in cerca di un posto. Visita lungo strada al Monasterio de Moreruela.
GPS 41.8115363,-5.7774699
Il posto è interessante, ma il parcheggio chiude alle 20.oo. Torniamo al paese di c e ci sistemiamo nell’ area Picnic all’ ingresso del paese. GPS 41.8076724,-5.7407904

 

Sabato 19.08 Di nuovo in cerca. Ma è interessante visitare l’ interno della Spagna.
Sino a Zanora nulla da segnalare. Lungo il Rio Duero sino a Carascal, dove ci fermiamo per pranzo sul fiume.

Poi con la ZA306-ZA320 raggiungiamo Carbellino e proseguendo pochi Km Embalse de Almendra. La strada finisce qui, in un posto selvaggio e interessante, ma non troviamo dove fermarci in piano. Inoltre il fondo è per lo più sabbioso e rischiamo una volta di rimanerci. Un caldo terribile. GPS 41.2129171,-6.1710048

Ripartiamo e troviamo subito una Stazione di servizio per fare Diesel del quale siamo a secco. Con la ZA311 arriviamo a Ledesma.
Passato il ponte sul Rio Tormes proviamo alcune stradine sterrate per raggiungere la riva del fiume, dove ci sistemiamo.

 

Domenica 20.08 Al risveglio amara sorpresa: La Guardia Civil ci intima gentilmente (non abbiamo voluto disturbarvi questa notte, ma….) di andarcene.
La Legge della Regione Castilla e Leon vieta, a loro dire, il campeggio libero.

Quindi di nuovo in strada in cerca. Ci spostiamo a Salamanca, sempre cercando lungo il fiume e dopo lo costeggiamo verso est sino a Huerta.

Ad un incrocio chiediamo ad una pattuglia della G.C. dove si può stare e (increduli) ci dicono: dove volete, basta non intralciare il traffico. Ci indicano una strada lungo il fiume Río Tormes, dove possiamo anche dormire !!!!! Il Rio è ricco di pesci, gamberi e anatre a centinaia
Troviamo un posto discreto, con accesso al fiume e ci accampiamo. GPS 40.9732656,-5.4759673

Lunedi 21.08 caldo torrido (38°), ma splendida eclissi al tramonto, anche se parziale.

A parte ho fatto una lunga considerazione sul diverso atteggiamento della Guardia Civil.

Sabato 26.08La giornata si presenta pesantemente nuvolosa, quindi adatta a muoverci per altri lidi. Inoltre siamo a corto di acqua.
Raggiungiamo Avila
con l’ Autovia, dove ricarichiamo Vodafone, dopo 1 ora di coda nel negozio. Poi pranzo e spesa al Lidl e Mercadona.
La città si presenta bene, circondata da alte mura torrite (Patrimonio dell’ Umanità). Vorremmo visitarla perchè è densa di storia. L’ AreaSosta ai margini della città, purtroppo è chiusa per un evento ippico (la solita sfortuna). Quindi dobbiuamo rinunciare.

Non trovando un’ altro posto dove pernottare, ci dirigiamo verso Segovia con la N110, ma sino a 14 km prima non troviamo un posto dove fermarci, sino a Madrona, dove per fortuna addocchiamo un Area PicNic ampia e defilata dove pernottare. GPS 40.8941128,-4.1839512

 

Domenica 27.08 Alla ricerca di acqua. Siamo a secco e in questa regione è veramente difficile trovare una fontana per strada. Che, per pura fortuna trovo al pomeriggio.
In mattinata prendiamo un violentissimo temporale che ci costringe ad andare molto piano e senza vedere nulla attorno. Con la CL601 passiamo il Puerto de Navacerrada, un passo a 1511 mt slm per aggirare la Sierra de Guadarrama. Monti apri e a quasi 2400mt. GPS

Visitiamo 2 piccoli laghi Embalse de Santillana e E. de Pedrezuela, ma scarsi di acqua in questo periodo. Nessun posto dove fermarci. Interessante il castello di Manzanares el real.

GPS 40.7296277,-3.8561912

Alle 17 circa ci fermiamo in un Area Picnic che intravediamo dalla N320 dopo El Espartal. L’ accesso è veramente terribile e speriamo domani di poterne uscire. GPS 40.8941128,-4.1839512

Martedi 29.08 Dopo essere stati fermi 1 giorno per riposare (con tempo pessimo) stamani cerchiamo di andare via da qui.
Ma la strada di accesso all’ Area Ricreativa Puente Nuevo, in Talamanca de Jarama, è impraticabile per via della pioggia che ha aperto grossi buchi allo sbocco in salita ripida. Inutile ogni tentativo di colmare i buchi.

Interpellata la Guardia Civil: risposta non è nostra competenza. Tramite il 112 interpellati i Bomberos (Vigili del fuoco): stessa risposta.
Tutti e tre ci indicano di contattare la nostra assicurazione, la Axa, la quale non interviene in mancanza di “incidente”.

A parte farò una dettagliata descrizione degli eventi, che meritano di essere citati per l’ assoluta mancanza di assistenza da parte delle Istituzioni Spagnole.

Alla fine della giornata, con altro violento temporale, troviamo assistenza da una ditta privata (ovviamente a pagamento) la quale con un carro attrezzi e verricello ci traina fuori da questa maledetta situazione.
Ditta RECUPERACIONES CASAL C/ Hierro 14 19170 El Casar, Guadalajara

tel. 949 33 48 43 / 902 10 79 42 http://www.recuperacionescasal.com/


Pochi Km e ceniamo in un parking in El Casar, ma dopo cena ci dobbiamo spostare di nuovo perchè l’ indomani il parcheggio è riservato al mercato. Dopo tanti giri ci fermiamo in un altro parcheggio ai limiti della città.

Mercoledi 30.08 Dopo l’ acquisto di una bombola gas, proseguiamo con la N320, passiamo Guadalajara, sino all’ Embalse de Entrepenas. Costeggiamo tutta la sponda ovest e poi torniamo indietro sulla N204 che costeggia la sponda est.
Ci fermiamo in un parking sul lago de Pareja nei pressi di Pareja, sperando che nessuno ci scacci.
GPS 40.5568447,-2.6710205

 

Per la mappa dei posti visitati vedi il link:

Map Europe: https://www.camper-news.com/map/

 Per il Marocco disponibile al link:

Map Marocco: https://www.camper-news.com/map/morocco/

https://www.camper-news.com/map/west-sahara/

 Per le foto fatte da Belle nei posti visitati vi rimando come di consueto ai suoi Report:

https://www.camper-news.com/category/travel-facts/

https://www.camper-news.com/author/belle/

Km. 2017: 7.297 km

Km. Totali: 78.471 km

This Articel was read 406 times!

Print Friendly

You might be also interested in...

Baffo Grigio

Über Baffo Grigio

...la mia casa é ovunque...

Hinterlasse eine Antwort

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind markiert *

Bitte vervollständigen Sie das CAPTCHA *

Du kannst folgende HTML-Tags benutzen: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>